Ringhiere condominiali: un bene condiviso


Le ringhiere condominiali si configurano come elementi della facciata pertanto appartengono alle parti comuni di un condominio. In quanto tali, le spese per le relative fasi di installazione e di manutenzione vanno ripartite tra i diversi condomini.

Secondo una recente sentenza della Corte di Cassazione (n. 10848/2020), in quanto elementi di sicurezza strettamente legati alla facciata, sia le ringhiere che i parapetti si configurano come un bene condiviso. Questi elementi si configurano come tale, infatti, quando rappresentano un elemento in grado di contribuire al disegno architettonico dell’edificio in oggetto. In questo senso, si sottolinea, infatti, l’importanza di raggiungere una completa omogeneità della facciata esterna, che deve contenere, dunque, elementi che siano simmetrici e in perfetta conformità per il materiale e il colore utilizzato nella loro costruzione.

I balconi in quanto tali non si pongono, però, su questo piano, della loro diretta manutenzione e nel caso in cui si verificassero degli incidenti la responsabilità civile e penale ricade solo ed esclusivamente sull’utilizzatore dell’immobile, che dovrà confrontarsi, dunque, con eventuali sanzioni.

Parapetti-in-ferro-per-scale-del-palazzo-milano

Non solo un elemento di sicurezza

Le ringhiere e i parapetti di divisione si configurano come elementi architettonici in grado di impattare in maniera decisiva sul lato estetico complessivo dell’intero edificio. Per questo motivo, occorre selezionare accuratamente e con l’aiuto di un team di esperti le ringhiere da adottare, tenendo d’occhio le caratteristiche specifiche della costruzione di riferimento e della stessa struttura da installare.

È proprio su questo punto, infatti, che la Corte di Cassazione ha fatto leva, facendo rientrare i parapetti e le ringhiere dei balconi all’interno delle parti comuni condivise dall’intero condominio.

Ad ogni scala la sua ringhiera

Le ringhiere in ferro non sono presenti soltanto sui diversi balconi di una facciata ma accompagnano la vita in condominio, offrendo un ottimo supporto interno per anziani o comunque soggetti con una mobilità ridotta, ponendosi come una soluzione resistente ma pur sempre dotata della giusta dose di design.

Ogni scala che si rispetti possiede, infatti, una propria ringhiera, finemente realizzata sulla base delle caratteristiche tecniche presenti e legate alla struttura stessa.

La ringhiera che accompagna lo scorrere delle scale all’interno di un complesso condominiale deve, infatti, garantire il soddisfacimento di parametri su diversi fronti: dalla sicurezza vera e propria al comfort passando per l’estetica, che deve rispecchiare completamente lo stile architettonico già presente.

Ditta-ringhiere-per-parti-comuni-condominiali-como

Elementi indispensabili

Come già anticipato all’interno di un nostro articolo precedente le ringhiere rappresentano un elemento indispensabile all’interno di un edificio. Oltre a porsi come strutture vitali per soppalchi all’interno di un’abitazione, assolvono la stessa funzione, se installati in un balcone o in una scala.

Sicurezza, comfort e design sono, dunque, i tre elementi indispensabili per assicurarti l’adozione di elementi in perfetta linea con le caratteristiche strutturali ed estetiche presenti.

Fai la scelta giusta, contattaci e affidati ai nostri servizi di produzione e installazione su misura tra Milano e Como: saremo a tua completa disposizione.

Supporto-per-soggetti-con-mobilita-ridotta